NipPop x FEFF26 - “Ichiko”, di Toda Akihiro


Cosa significa essere al mondo? Avere consapevolezza di sé ma non avere riconoscimento legale, essere a tutti gli effetti “invisibile” alla società? Ichiko, l’ultimo lavoro del regista Toda Akihiro presentato al Far East Film Festival di Udine, parte da un semplice pretesto narrativo – la misteriosa sparizione di una ragazza – per andare a esplorare problemi strutturali e spesso nascosti insiti nella società giapponese.

Read more...

NipPop x FEFF26 — Ricordi di viaggio e d’amore: “18x2: Beyond Youthful Days”


“Viaggiare è interessante perché non sai mai cosa accadrà” è uno dei motti della solare Ami, partita dal Giappone per un viaggio on the road alla scoperta di Taiwan in compagnia dei suoi fidati acquerelli. Giunta nella movimentata città di Tainan, la sua strada si incrocia con quella di Jimmy tra le mura di uno scialbo karaoke bar di provincia. La ragazza ben presto si guadagna un posto nel cuore del giovane ed impacciato liceale, un posto che ancora occupa a distanza di diciotto anni quando sarà lui, ormai adulto, a partire a sua volta inseguendo il ricordo di quell’amore estivo.

Read more...

NipPop x FEFF26 – “Gold Boy” e la sua perpetua ricerca del cattivo


Un omicidio perfetto viene ripreso da una videocamera, innescando un lungo gioco perverso fra il killer e tre ragazzini che lo vogliono ricattare. Gold Boy è l’ultima opera del prolifico cineasta Kaneko Shusuke, che riadatta una serie drama cinese di grande successo in un film da due ore dal ritmo fin troppo serrato.

Read more...

NipPop x FEFF26 – "Bushidō”: Spade, onore e pedine


“Esistono già moltissimi film di samurai ma io sono convinto che il pubblico italiano sia quello che può comprenderli meglio in tutto il mondo”. È così che Shiraishi Kazuya, regista di Bushidō, ha introdotto il suo ultimo film sul palco della ventiseiesima edizione del Far East Film Festival di Udine, dove lo staff di NipPop ha potuto assistere alla premiere mondiale! Una pellicola carica di tensione, colpi di scena e con un ritmo incalzante che non può fare a meno di tenere gli occhi dello spettatore incollati allo schermo per le quasi due ore di durata di questa storia di vendetta, onore, drammi e … giochi da tavolo?! 

Read more...

NipPop x FEFF26 – Crimini e incantesimi nella splendente epoca Heian: "The Yin Yang Master Zero"


Rami che diventano, o sarebbe meglio dire sembrano diventare, tizzoni ardenti, divinazioni e sogni premonitori, veleni crudeli e letali tanto nella manifattura quanto negli effetti: questo e molto altro accade durante le bizzarre lezioni della scuola per apprendisti onmyōji (陰陽師)! Satō Shimako torna nelle sale con il suo nuovo film The Yin Yang Master Zero (Onmyoji Zero, 2024), pellicola fantasy in gara al Far East Film Festival di quest’anno che raccoglie l’eredità dei romanzi di Yumemakura Baku e di due film dalla regia di Takita Yōjirō. 

Read more...

NipPop x FEFF26 – “Missing”, il dolore di una madre attraverso lo schermo


Una bambina scompare nel nulla, la famiglia soffre, la televisione e i social li mettono alla gogna: Missing (ミッシング) di Yoshida Keisuke è una feroce riflessione sullo stato dei mass-media giapponesi.

Read more...

NipPop x FEFF26 – “Confetti”


Fujita Naoya, al suo esordio come regista, porta al Far East Film Festival di Udine un’opera delicata, il racconto di un’amicizia tra due schivi giovanissimi con un vissuto familiare personale non convenzionale, allegoria della potenza creativa dell’intrattenimento e del teatro.

 

Read more...

NipPopxFEFF26 - “Motion Picture: Choke”

 

 


Vivere in un mondo dominato dal silenzio e dall’assenza di civiltà può fare paura, eppure è questa la dura realtà con la quale deve fare i conti la protagonista del film Motion Picture: Choke, proiettato in anteprima internazionale sabato 27 aprile al Far East Film Festival 26 di Udine. Un film drammatico e intenso, capace di stimolare le riflessioni dello spettatore con la sola forza del linguaggio del corpo.

 

Read more...

NipPop x FEFF26 – "Takano Tofu"


Ogni genitore desidera che i suoi figli siano felici, specialmente quando l’età inizia a farsi sentire. Il signor Tatsuo ha molto a cuore sua figlia Haru e, dopo alcuni pettegolezzi dei suoi compaesani e una visita dal medico che gli consiglierà un’operazione per una ostruzione arteriosa, decide di trovare un marito per lei: una decisione però che non solo lo porterà ad affrontare la separazione da Haru, ma anche a mettere in discussione sé stesso e tutte le convinzioni che fino a quel momento lo avevano tenutoprigioniero nel suo piccolo negozio di tofu.

Read more...

NipPop x FEFF26 – Uno, due, uno due, “Shall We Dance?”

Un classico del cinema giapponese: il Far East Film Festival 26 propone una retrospettiva su Suo Masayuki con una delle sue pellicole più famose, Shall We Dance? (Shall we dansu?, 1996).


Read more...

  • 1
  • 2