Aburaage, il cibo prediletto dalle volpi

 


Il suo utilizzo risale a circa due secoli fa, esclusivamente in Giappone, e ancora oggi è usato in molte ricette.


Fritto, leggero e soffice
Lo aburaage 油揚げ è una sottile fetta di tofu fritta nell’olio. Spesso servito in forma rettangolare, ha un leggero sapore di soia e una consistenza spugnosa, e ben assorbe i condimenti. Per chi non gradisse la consistenza del tofu, lo aburaage sarà sicuramente un’alternativa gustosa. In Giappone se ne fa un largo consumo e si stima che un terzo del tofu prodotto nel paese sia destinato alla preparazione di aburaage. La preparazione domestica è particolarmente lunga e tediosa perché è necessario asciugare il tofu prima di friggerlo due volte, per questo è molto comune comprarlo in un qualsiasi konbini.

Kitsune udon
Nel folklore giapponese i kitsune 狐, ossia le volpi dai poteri magici, adorano lo aburaage! Per questo motivo l’udon preparato con l’aggiunta del tofu fritto prende il loro nome. Per via del suo colore il tofu fritto viene a volte descritto con kitsune iroキツネ色 cioè dal colore della volpe. Il kitsune udon è fatto con brodo di pesce, udon ossia grossi spaghetti di farina di grano e un topping di aburaage condito con salsa di soia e zucchero. L’origine del piatto non è chiara ma sembra sia stato inventato intorno al diciannovesimo secolo in un ristorante di Osaka. La sua popolarità è cresciuta fino a diventare parte del soul food della regione del Kansai.

Inarizushi
Oltre alle volpi, anche il kami Inari 稲荷 predilige lo aburaage. Inari è il kami della fertilità, del riso e dell’agricoltura ed è strettamente legato ai kitsune, i quali svolgono per lui il compito di messaggeri. A lui si deve il nome di questo particolarissimo sushi, che viene infatti offerto in dono nei templi a lui dedicati. Una piccola tasca di tofu fritto rettangolare viene riempita con il riso condito con aceto, alla maniera del sushi. Non è però presente nessun tipo di pesce crudo ed è inoltre impossibile trovarlo nei tradizionali ristoranti di sushi! La preparazione di questo aburaage prevede che assorba un condimento dolce che ben si accompagna al riso. Può essere riempito con varie verdure come carote, bambù, funghi o alghe. Un’ottima ricetta per i vegetariani! Viene spesso scelto come complemento nei bentō o ai picnic e lo si trova facilmente nei konbini.

Oden e altre ricette
È possibile trovare lo aburaage in tantissime versioni. Ad esempio, all’interno dell’oden, nel brodo di tonno essiccato e alghe: viene farcito e legato a formare un sacchetto come in figura. Figura poi nelle tradizionali zuppe di miso sostituendo il normale tofu. Mentre il tofu si deposita sul fondo, lo aburaage fluttuerà in superficie! Viene anche servito con il komatsuna, una verdura un po’ amara simile agli spinaci, come contorno a carne o pesce. Il tofu fritto si può utilizzare anche sul riso per aggiungere un buon apporto di proteine al piatto. Esistono molte varianti dello stesso aburaage, come lo atsuage 厚揚げ fatto da fette di tofu decisamente più spesse. Il tofu inoltre riesce a resistere alla frittura intensa e mantiene la sua consistenza all’interno.

Bentō pop!
Come si è detto lo inarizushi si può trovare all’interno dei bentō. La sua particolare forma, con gli angoli superiori che ricordano delle graziose orecchie animali, lo rende ingrediente ricorrente in molte preparazioni di ispirazione pop. Gli inarizushi diventano protagonisti assumendo le forme di Totoro, Hello Kitty, degli orsetti Rilakkuma e Korilakkuma, semplici scimmiette o qualsiasi animale vi venga in mente!

  • Okonomiyaki: il pancake giapponese

    L’okonomiyaki (お好み焼き) è una ricetta giapponese che racchiude nel nome la sua descrizione: letteralmente okonomi (ciò che vuoi), yaki (alla griglia).
  • Il lusso a tavola

    Nell’immaginario collettivo sono molti gli esempi di piatti unici provenienti dal Giappone. L’unione fra ingredienti di primissima scelta e maestria
  • Se i gatti scomparissero dal mondo

    A un uomo viene diagnosticata una terribile malattia terminale che lo costringe a fare i conti con ciò che gli
  • Onnipresenti vending machine

    In italiano è “distributore automatico”, in giapponese jidōhanbaiki自動販売機 o più semplicemente vending machine. Il Giappone detiene il primato per il
  • Il dorayaki: un dolce spaziale

    Il dorayaki (どら焼き) è un dolce della tradizione giapponese. Probabilmente tutti lo riconosceranno grazie al famosissimo anime Doraemon dove il
  • 1
  • 2