Oldies but goldies - HANAYORI DANGO

La rubrica ‘Oldies but goldies’ continua con un drama conosciutissimo: Hanayori dangoAttenzione, la trama contiene spoiler!
 

Hanayori dango (花より男子, "I ragazzi sono meglio dei fiori", spesso abbreviato in Hanadan) debutta in televisione con nove episodi nell'autunno del 2005, nella seconda serata del venerdì sulla rete privata TBS. 

Nell'inverno del 2007 viene trasmessa la seconda stagione, in undici episodi: Hanayori dango 2 Returns. In seguito viene annunciato un ulteriore seguito, il film Hanayori dango Final (co-produzione TBS-Tōhō), che esce nelle sale giapponesi nel giugno 2008. Il drama è tratto dal celebre shōjo manga in 37 volumi della mangaka Kamio Yōko.

 

Makino Tsukushi (Inoue Mao) frequenta una scuola molto prestigiosa e i suoi compagni di classe sono tutti figli di personaggi influenti del mondo della politica e dell'economia. Lei però in realtà viene da una famiglia “normale”, con padre impiegato, madre casalinga e un fratello più piccolo che frequenta le medie. Nella sua scuola la fanno da padroni quattro ragazzi, detti F4 (Flower 4): Dōmyōji Tsukasa (Matsumoto Jun), erede di un grosso impero finanziario, Hanazawa Rui (Oguri Shun), figlio del presidente di una multinazionale, Nishikado Sōjirō (Matsuda Shōta), erede di una famiglia di maestri di cerimonia del tè, e Mimasaka Akira (Abe Tsuyoshi), che proviene da una famiglia yakuza.
 
Tsukushi frequenta la scuola senza farsi notare troppo, finché un giorno non finisce nel mirino dei Flower 4 per aver difeso una ragazza da loro maltrattata. Da quel momento diventa la vittima di scherzi tremendi da parte di tutti i compagni di scuola, ma, essendo molto determinata e combattiva, non si arrende alla situazione. Tsukasa rimane affascinato dalla capacità di Tsukushi di tenergli testa. In breve tempo la ragazza non solo viene perdonata dai F4, ma entra addirittura nelle loro grazie. La storia d'amore con Tsukasa però è irta di ostacoli e difficoltà, tra cui l'ostilità della madre di lui e una promessa sposa...
 
 
La serie si conclude con la partenza di Tsukasa per gli Stati Uniti e l’inizio di una relazione a distanza. Ed è proprio a New York che inizia la seconda stagione, Hanayori Dango 2 Returns. Tsukushi è andata a trovare Tsukasa per ricostruire il loro rapporto, che sembra essersi interrotto dopo la partenza di lui. I ragazzi devono affrontare nuove prove: una nuova promessa sposa per Tsukasa (sì, sì, un'altra!) e uno spasimante inaspettato per Tsukushi. Il film Hanayori dango Final segna la conclusione di questa produzione di successo, che ancora oggi rimane tra le più famose trasposizioni live action da uno shōjo manga.
 
 
Entrambe le serie del drama hanno avuto come theme song delle canzoni del gruppo Arashi, di cui l'attore protagonista Matsumoto fa parte - WISH per la prima serie e Love so sweet per la seconda. Gli Arashi sono ovviamente anche autori della canzone del film , One Love. Nella colonna sonora troviamo anche insert song interpretate da famose cantautrici giapponesi: rispettivamente Planetarium di Otsuka Ai, Flavour of life di Utada Hikaru e KissHug di Aiko.
 
Il manga Hanayori dango e la sua versione drama hanno avuto un enorme successo anche nel resto dell'Asia. Non sono poche le trasposizioni televisive della storia: Meteor Garden a Taiwan (due serie tv tra 2001 e 2002), Boys over flowers (Corea, 2009) e Meteor Shower (Repubblica Popolare Cinese, 2009). In Giappone dal manga sono stati tratti anche un anime (1996-97) e un altro film nel 1995 (prodotto dalla Fuji TV e dalla Tōei).
 
Perché Hanayori dango ha riscosso così tanto successo?
La storia alla base è un classico esempio di shōjo manga in cui l'eroina è una ragazza ordinaria che si innamora di un ragazzo di classe sociale più elevata. Tsukushi è il ritratto di una liceale media giapponese in versione Cenerentola. Le lettrici possono facilmente riconoscersi in lei, e soprattutto vivere il sogno della favola moderna della sua storia d'amore. Circondata da bei ragazzi, amiche preziose e da “fate madrine”, Tsukushi ottiene il suo principe azzurro e il tamanokoshi (innalzamento di livello sociale ed economico tramite il matrimonio) grazie alla purezza dei suoi sentimenti e al suo carattere altruista e determinato.
  • Kodomo no hi: tra carpe, mochi ed elmetti

    Il 5 maggio, l’ultimo giorno della Golden Week, si festeggia in Giappone il “giorno dei bambini” o kodomo no hi
  • Tourist

    Una storia che parla di viaggi, persone, passioni, relazioni, vita. Un viaggio travolgente e imprevedibile, in tre paesi asiatici dai
  • Il Giappone e l’arte del packaging

    In principio era il furoshiki, il tradizionale foulard giapponese. Più o meno prezioso nel tessuto o nelle decorazioni, era utilizzato
  • Se i gatti scomparissero dal mondo

    A un uomo viene diagnosticata una terribile malattia terminale che lo costringe a fare i conti con ciò che gli
  • NipPop meets Murakami

    Murakami Haruki in abiti casual e circondato dalle vigne piemontesi: sono queste le prime immagini che la Fondazione Bottari Lattes
  • 1
  • 2