Manga Vibe: lo Shōnen Jump italiano!


La prima rivista totalmente dedicata al manga made in Italy, dal 23 febbraio in edicola e in fumetteria!

In Giappone esistono innumerevoli riviste di manga in cui vengono pubblicate diverse opere raccolte in base ai temi trattati e al target del pubblico. Tutti gli appassionati di manga certamente conoscono una delle più famose e longeve riviste settimanali giapponesi, Weekly Shōnen Jump. È rivolta principalmente ai ragazzi, come indica il termine shōnen 少年 (“ragazzo”), ma vi sono anche riviste dedicate solamente agli shōjo manga che, come indica il termine shōjo 少女(“ragazza”) sono rivolte principalmente alle ragazze (Le riviste dello shōjo manga: Nakayoshi, Ribon, Ciao, Margaret).
In Italia, invece, a segnare l’inizio del manga serializzato è stata la casa editrice Granata Press con la pubblicazione di riviste specializzate diventate un vero e proprio punto di riferimento per gli appassionati di manga giapponesi (Storia del manga in Italia: le prime riviste della Granata Press).

Finora le riviste dedicate ai manga sono sempre state incentrate principalmente su opere giapponesi e ora, a venticinque anni dalla chiusura della Granata Press, la casa editrice Shockdom si lancia in una nuova sfida proponendo uno Shōnen Jump tutto italiano. Infatti, martedì 23 febbraio debutta in edicola e in fumetteria il primo numero di Manga Vibe, la prima rivista totalmente dedicata al manga made in Italy. La rivista avrà frequenza bimestrale e nei primi numeri verranno pubblicate sei interessanti storie, tra il fantasy e l’avventura.

AFTER TIME di Luca Molinaro (storia) e Ninfadora (disegni)

“Una notte, un ragazzo si risveglia in un bosco. Non sa dove si trova, e pensa di star sognando. Ma mentre cerca di capirci qualcosa viene improvvisamente attaccato da delle strane entità che sembrano abitare la foresta. Per sua fortuna, un uomo misterioso arriva in suo soccorso…”

Luca Molinaro: Nasce nel 1996. Da sempre è un grande amante di manga e anime, della cultura giapponese e del disegno. Il suo canale YouTube, doveparla di queste passioni, conta oltre 150.000 affezionati e 20.000.000 visualizzazioni. Esordisce nel mondo del fumetto nel 2017 con la sua prima opera autoconclusiva Memento Mori, edita da Upper Comics. Death Shield è la sua prima opera in più volumi della quale cura la sceneggiatura, disegnata da Giorgio Battisti ed edita da Shockdom. Infine si dedica alla sceneggiatura di After Time, disegnato da Ninfadora, sempre edito da Shockdom.

Mara Artiglia (Ninfadora): Diplomata all’Accademia Europea di Manga e perfezionatasi in Giappone, fa parte del collettivo Black List, con il quale ha pubblicato la sua prima storia breve Overthinking all’interno dell’albo Mindlock, edito da Tora Edizioni. Sempre col collettivo, partecipa alla realizzazione di diversi Artbook e a molte fiere di settore. After Time è il suo primo manga in più capitoli, scritto da Luca Molinaro ed edito da Shockdom.

ARKADIAN OIKOS di AlexViva (Alessia Vivenzio)

“Lea ha sempre avuto paura delle persone, e da dopo le scuole medie ha smesso di uscire di casa. A parte un paio di amiche, vive completamente isolata. Gli esseri umani le fanno paura, e si è sempre sentita come fuori posto. Ma un giorno come tanti, accade qualcosa: che la sua convinzione di essere “sbagliata” sia più di una semplice sensazione?”

AlexViva (Alessia Vivenzio): Laureata in Archeologia occidentale e orientale, AlexViva (pseudonimo di Alessia Vivenzio) inizia come character designer occasionale per un piccolo studio di animazione e come illustratrice freelance. Nel 2006 rientra tra i finalisti di un concorso manga indetto dalla rivista YATTA, e poco dopo collabora con la rivista Tweeny Witches Megazine. Nel 2011 disegna la puntata n°52 di Davvero, web fumetto di Paola Barbato. Disegnatrice dell’episodio “C’era una volta una principessa” di Agenzia Incantesimi (spin off di Jonathan Steel). Colorista di Storie del mondo Floppo edito da Hyppostyle. Al Silent Manga Audition del 2017 rientra negli Editors Award, e nel 2018 negli Award nominee. Si aggiudica l’Editors Award nell’EX3 round di Kumamoto e l’Excellence Award round EX4, mentre nel round di Kumamoto EX5 del 2019 conquista l’Honourable Mention. E’ insegnante di tecnica manga presso la Scuola Italiana di Comix di Napoli. Megaris è la sua prima opera in più volumi, edita da Shockdom. Contemporaneamente alla realizzazione di Megaris, si dedica anche a una seconda opera, Arkadian Oikos, sempre edita da Shockdom.

SAHAAM di Elena Toma

“Sokar è un giovane Sahaamiano che sta per affrontare l’Arukash, la prova che nella sua cultura determina il passaggio dalla fanciullezza alla vita adulta. Loras è il suo rivale, e prima della prova lo ricatta in modo da fare bella figura durante la cerimonia. Ma Sokar non ha intenzione di lasciarsi intimorire, e farà in modo di essere lui il migliore! Intanto, lontano, due sorelle Helian si preparano a un qualche tipo di rituale…”

Elena Toma nasce a Lecce nel 1990. Il manga è da sempre la sua passione, cosa che la spinge a studiare per migliorare la sua tecnica. Dopo la laurea in Editoria d’Arte, si diploma all’Accademia Europea di Manga, con la quale vola a Tokyo per perfezionarsi ulteriormente. Nel settembre 2015 torna nuovamente in Giappone dopo essersi aggiudicata il primo premio al concorso indetto da Campari, “I Pirati del nuovo Millennio”. Sul web si è fatta conoscere attraverso la webzine Mangakugan, dove pubblicherà il suo primo manga Domination Reiyel. Contemporaneamente collabora ad alcune storie brevi con la casa editrice Elledici. Sahaam è la sua prima opera in più volumi, edita da Shockdom, a cui lavora tuttora, alternando il lavoro alle tavole di Energheia, altro manga edito in Italia da Shockdom, e Ashen Memories, la sua prima opera pensata per il mercato francese edita da H2T.

SHARKBOY di Kitsune Yoru (Noemi Pentassuglia)

"Shi-ho è un ragazzo-squalo, appartenente a un lontano pianeta abitato da esseri a metà tra umani e animali. I popoli di questo pianeta sono in guerra, e Shi è uno dei combattenti che la portano avanti. Durante una sanguinosa lotta, però, Shi ha la peggio. Un vecchio saggio, per salvargli la vita, decide di mandarlo lontano dalla battaglia… ed è così che Shi arriva sulla Terra!"

Kitsune Yoru (pseudonimo di Noemi Pentassuglia) è una ragazza di Varese nata nel 1993. Amante del disegno e dei gatti, ha iniziato a coltivare la sua passione fin da giovanissima. In terza media ha scoperto i manga, ed è stato allora che è cresciuto in lei il sogno di diventare fumettista. Dopo un periodo di studio da autodidatta, si è fatta prima conoscere sul web, per poi proporsi a un editore in seguito. Immortal Soul è la sua prima serie in più volumi, edita da Shockdom, mentre Sharkboy, sempre edito da Shockdom, è la sua prima storia autoconclusiva, seppur parte di un universo più grande.

SHINGAN di Ivana Murianni (storia) e Rossella Gentile (disegni)

“Nick è un ragazzo che ama la vita tranquilla e non vuole che la sua quotidianità sia disturbata. Iris invece è una giovane ragazza peperina, solare e amante delle cose carine. I destini dei due giovani si incrociano quando l’Insania, un terribile male che affligge il mondo, giunge in città: da allora, la vita dei due protagonisti non sarà più la stessa!”

Ivana Murianni e Rossella Gentile sono un duo di artiste che hanno sempre lavorato insieme. Dopo essersi fatte conoscere sul web e alle fiere con alcune autoproduzioni (tra cui spicca il volume autoconclusivo Blossom), esordiscono con la loro prima serie in più volumi di genere cyberpunk, Fr33d0m, edita da Upper Comics. Shingan è la loro prima opera fantasy, edita da Shockdom.

 

ZARA X2 di Talita (Talita Riberi)

“L’Italia è isolata dal resto del mondo. Dopo una tremenda epidemia partita dal sud Italia che ha infettato la maggior parte della popolazione, l’Europa ha isolato la penisola costruendo un enorme muro per tenere in quarantena gli infetti. Luca Parisi è un ragazzo italiano che si trovava all’estero durante lo scoppio dell’epidemia. Divenuto giornalista, ottiene il permesso di recarsi in Italia, ora ribattezzata “Zara X”. Cosa lo attenderà oltre il muro?”

Talita (Talita Riberi) nasce a Cuneo nel 1992. Sin da piccola ha manifestato un grande interesse per il disegno e il fumetto, avvicinandosi allo stile manga durante l’adolescenza. Dopo il liceo, dunque, decide di iscriversi al corso accademico dell’Accademia Europea di Manga, dove si diplomerà nel 2012. Da allora collabora con l’Accademia come insegnante, tenendo prima dei corsi invernali - “Manga in città” - nella città di Torino, e in seguito presso la sede principale dell’Accademia in Toscana. Zara X2 è la sua prima opera in più volumi, edita da Shockdom, prima in formato tankobon e ora riproposta sul bimestrale Manga Vibe.

 

Fonte: AnimeClick

 

  • 1