Ero-Guro-Horror: dall’orientalismo grottesco di Aubrey Beardsley agli alieni orrifici made in Japan

      

15 marzo - 19 aprile 2017

Dipartimento di Lingue, Letterature e Culture Moderne

via Cartoleria 5 - Bologna

Cartoleria 18

via Cartoleria 18, Bologna

Ritorna l’appuntamento in collaborazione con Power to the Pop – Osservatorio sulle culture pop contemporanee, che quest’anno propone una rassegna in quattro incontri dal titolo Ero-Guro-Horror: dall’orientalismo grottesco di Aubrey Beardsley agli alieni orrifici made in Japan. Un viaggio nell'estetica del grottesco e dell’orrifico da est a ovest, ripercorrendone l’evoluzione a partire dagli anni ‘10 del Novecento per arrivare alle sue manifestazioni nelle più recenti tendenze pop. Per arrivare preparati a NipPop 2017!

15 MARZO, ore 17:30

L’ORIENTALISMO GROTTESCO DI AUBREY BEARDSLEY

a cura di Gino Scatasta e Paola Scrolavezza

Dipartimento di Lingue, Letterature e Culture Moderne

Sala Convegni

via Cartoleria 5 - Bologna

 

29 MARZO, ore 18:30

TANIZAKI E WILDE: UN RAPPORTO ‘CONTRO NATURA’?

a cura di Paola Scrolavezza e Gino Scatasta

Cartoleria 18

via Cartoleria 18, Bologna

 

5 APRILE, ore 17:30

LOVECRAFT E ALAN MOORE: PERICOLI DALLO SPAZIO

a cura di Gino Scatasta

Dipartimento di Lingue, Letterature e Culture Moderne

Sala Convegni

via Cartoleria 5 - Bologna

 

19 APRILE, ore 18:00

PARASYTE: QUANDO LA SCI-FI DIVENTA HORROR

a cura di Paola Scrolavezza

Cartoleria 18

via Cartoleria 18, Bologna

  • 1
  • 2