Amabie: lo yōkai che ci protegge dalle epidemie

 


Nell’antichità si parlava di una creatura mitica che avrebbe svelato agli umani il modo per poter sopravvivere alle epidemie.

Secondo la leggenda, nel 1800 apparve un mitico yōkai, una creatura soprannaturale della mitologia giapponese dotata di poteri mistici. Queste creature con aspetto in parte umano e in parte animale si manifestano di solito per annunciare presagi, ma in questo caso è andata diversamente. Amabie, nome attribuito allo yōkai, veniva descritta come una creatura simile a una sirena, con lunghi capelli, becco e tre zampe. La creatura fece diverse previsioni relative a raccolti abbondanti, poi, prima di scomparire di nuovo in mare, diede alla popolazione locale alcuni consigli in caso di epidemia.

 

"Se si verifica un'epidemia, disegna un mio ritratto e mostralo a tutti", avrebbe detto lo yōkai. Il consiglio sembra adeguarsi perfettamente al contesto attuale, dominato dai social media, dove lo scambio di immagini e informazioni è diventato facile grazie a internet. La leggenda è riemersa di recente in Giappone e in molti hanno iniziato a creare la propria versione artistica della creatura e a pubblicare le immagini sui vari social data l’emergenza attuale. Ecco alcuni esempi.

llustrazione dell'Amabie di Shunsuke Sataka.

 

 

Rappresentazione grafica di Sensha Yoshida.

 

Illustrazione del famoso disegnatore di manga, Keiichi Tanaka.

Fonte: Spoon&Tamago

 

 

  • 1
  • 2