Tanti nuovi gadget dedicati a Sailor Moon!

In attesa della nuova stagione di Sailor Moon Crystal, prevista per i primi di aprile, dove faranno la loro comparsa Sailor Uranus, Neptune e Saturn, grazie al sito ufficiale del ventesimo anniversario della serie possiamo ammirare gli ultimi gadget in uscita in Giappone - dai prodotti di abbigliamento come occhiali, borsette e portachiavi, agli splendidi modellini.

Leggi tutto...

Radio Imagination: leggere sospesi tra i rami

Disorientante. Non riesci a capire se stai leggendo un esercizio da laboratorio di scrittura o un racconto geniale. E rimani con questo dubbio fino alla fine. Anche dopo settimane dall'averlo letto. Eppure qualcosa ti rimane: il ritmo di una voce metafisica che sembra stia parlando proprio a te, con quella cadenza da disc jockey, quel riempire il silenzio con il vuoto delle parole tipico degli intrattenitori radiofonici.

Leggi tutto...

Otaku Wonderland parte 3 - A (quasi) ognuno la sua figure

Nella nostra panoramica sul mondo del collezionismo otaku abbiamo parlato di marketing e di figure. Stavolta parleremo di come vengono rappresentati i personaggi maschili e femminili nelle figure stesse, e di conseguenza anche del target di pubblico di questo genere di prodotti.

Leggi tutto...

Otaku Wonderland parte 2 - Sogni in PVC, le figure

Nella prima parte del nostro viaggio nel mondo del collezionismo otaku abbiamo delineato una veloce panoramica del merchandise legato ad anime, manga e videogiochi, concentrandoci sui fenomeni di marketing più palesi. Stavolta parleremo del prodotto forse più rappresentativo del collezionismo, ovvero delle figures.

Leggi tutto...

Tanaka Tatsuya e il suo mondo in miniatura

Il fotografo e art director Tanaka Tatsuya ha iniziato quasi quattro anni fa il progetto Miniature Calendar, che consiste nella creazione giornaliera di diorama, ambientazioni su scala ridotta di scene della vita quotidiana, e che continua tutt’ora, con grandissimo successo. Per queste opere, l’artista giapponese utilizza oggetti e accessori di tutti i giorni che, visti da una diversa angolatura, si trasformano: un fusillo diventa un ripido scivolo, mentre un broccolo un verdissimo albero.

Leggi tutto...

Indovina il videogioco!

Know Your Game è un geometrico omaggio al mondo videoludico da parte del graphic designer e illustratore Aymeric Bernard, che ha cercato di rappresentare una serie di videogiochi con il minor numero di elementi possibili. Riuscite a riconoscere i titoli a cui si è ispirato l’artista?

Leggi tutto...

Otaku Wonderland parte 1 - Marketing e collezionismo

Se manga, anime e videogiochi sono un settore economico importante in Giappone non è certo soltanto per la produzione, pubblicazione e vendita degli stessi. Basta accedere a uno qualsiasi dei maggiori negozi online giapponesi per collezionisti (come Hobby Search o AmiAmi) per rendersi conto dell'enorme mercato che concerne il merchandise più vario e immaginabile legato al fenomeno otaku, per lo più dedicato espressamente a un pubblico non più bambino.

Leggi tutto...

Con Namakemonokoto, alla scoperta culinaria del Tōhoku (e non solo)

Kei, illustratrice giapponese nativa del Tōhoku, ha stregato i suoi follower sul profilo Instagram Namakemonokoto con splendidi schizzi e bozzetti tratti dai numerosi viaggi che ha intrapreso, in giro per il Giappone ma anche all’estero. 

Leggi tutto...

Arte classica e The Legend of Zelda: una sintesi di Astor Alexander

Ispirandosi a due famose opere d’arte europee, "Toujours et Jamais" (Sempre e mai), nota anche come "La morte e la fanciulla”, di Pierre Eugéne Emile Hébert e il “Davide con la testa di Golia” di Caravaggio, l’artista Aston Alexander è riuscito a creare una perfetta sintesi fra arte convenzionale e character design di successo, nella veste dei personaggi della serie Zelda.

Leggi tutto...

Kioku Irasutorirē: 10 illustratori e mangaka si sfidano al gioco del telefono senza fili

L'azienda Surutto KANSAI ha scelto di pubblicizzare la propria contactless smartcard e carta prepagata PiTaPa in un modo alquanto curioso, facendo partecipare dieci tra artisti e mangaka giapponesi al cosiddetto gioco del telefono senza fili, basato però sulle illustrazioni!

Leggi tutto...