Un "Giovane robot" a dir poco favoloso

Quando i confini della robotica vengono infranti dal dolore: Il giovane robot di Sakumoto Yōsuke scopre il passato represso di un androide giapponese.

Leggi tutto...

Kabukicho - Città di menzogne


Kabukicho, 4 sillabe che schioccano. Come i sandali dei lottatori di sumo sul lastricato.

Kabukicho è un romanzo della scrittrice francese Dominique Sylvain, pubblicato nel 2016 in Francia da Éditions Viviane Hamy e l’anno successivo da 66th and 2nd in Italia, nella traduzione di Guia Boni. Il romanzo ha vinto il Prix Interpol’Art roman 2017.

Leggi tutto...

E se il silenzio fosse La forma della voce?

Koe no katachi 聲の形 (La forma della voce) è un film d’animazione del 2016 diretto da Yamada Naoko, adattamento dell’omonimo manga di Yoshitoki Ōima e distribuito in Italia da Nexo Digital.

Leggi tutto...

Erased, la serie live action arriva su Netflix

Da venerdì 15 dicembre 2017 è disponibile su Netflix Italia Erased, la serie tv live action ispirata al manga Boku dake ga inai machi – La città in cui io non ci sono di Kei Sanbe, pubblicato in Giappone da Kadokawa Shoten e in Italia da Star Comics. Il regista della serie è Shimoyama Ten, mentre le sceneggiature sono di Ōkubo Tomomi. La serie completa si compone di 12 episodi.

Leggi tutto...

Sei quattro, un bureaucracy thriller alla giapponese

 

Sei quattro è il sesto romanzo dello scrittore giapponese Hideo Yokoyama, ma è sicuramente il più popolare dell’autore in quanto non solo segna l’inizio di un nuovo genere letterario, il bureaucracy thriller, ma è anche stato considerato un vero e proprio caso editoriale.

Leggi tutto...

‘Kappa e altre storie’ di Akutagawa Ryūnosuke


Nel votarci all’arte, le nostre opere devono innanzitutto possedere lo spirito artistico. E per questo non c’è altra strada che non sia quella della compiutezza. […] “Compiutezza” non va letto come di un’opera priva di difetti. Si tratta piuttosto della realizzazione perfettamente compiuta di ciascun ideale artistico sviluppato indipendentemente.

(Akutagawa Ryūnosuke, “Sull’arte e il resto”, in Kappa e altre storie, Atmosphere, Roma, 2017, p.17)

Leggi tutto...

Viaggio a Tokyo

 

Un viaggio allucinato sulle orme dei grandi autori del fumetto gekiga. Quartieri a luci rosse, foreste dei suicidi, karaoke, manga kissaten, love hotel, templi buddhisti e negozi di jeans. La storia di un paradiso trovato, rinnegato e perduto per sempre.

Leggi tutto...

NipPop @Asian Film Festival 2017: Bangkok Nites


Bangkok Nites (2016) è il film del regista giapponese Tomita Tatsuya proiettato in chiusura nella seconda parte dell’Asian Film Festival tenutosi a Bologna in questi giorni. Innanzitutto non bisogna farsi scoraggiare dalla durata, tre ore circa, nel corso delle quali ci viene presentata la situazione di Thaniya Road, uno dei tanti quartieri a luci rosse di Bangkok, unitamente, con il progredire del film, a uno spaccato della situazione dei villaggi disseminati nelle zone rurali.

Leggi tutto...

NipPop @Asian Film Festival 2017 con il direttore Antonio Termenini

 

Il nostro staff, in occasione della seconda tranche dell’edizione 2017 dell’Asian Film Festival, che si è  tenuta dal 6 al 9 dicembre presso la Cineteca di Bologna,ha incontrato il direttore, Antonio Termenini, che ci racconta del Festival e della sua passione per il cinema d’Asia.

Leggi tutto...

NipPop @Asian Film Festival 2017: Stop

 

Stop (2015) è un film del regista coreano Kim Ki-duk presentato a Bologna in occasione della seconda parte dell’edizione 2017 dell’Asian Film Festival. Si tratta della prima produzione giapponese del regista che si inserisce tra le varie che raccontano del fatidico incidente del 2011 alla centrale nucleare di Fukushima e, soprattutto, delle conseguenze che finirono per stravolgere la quotidianità di tantissime famiglie.

Leggi tutto...

  • 1
  • 2