Superflat, Funghi e Calder: arte occidentale e Japanese Pop

Nonostante decadi di do it yourself, camp art e commistione abbiano cercato di convincerci che la separazione artificiale tra high art e arte popolare o commerciale sia destinata a svanire, è difficile negare come questa dicotomia continui a dettare legge, così che espressioni artistiche volutamente pop sono costrette a misurarsi, e a essere misurate con un apparentemente ampio, ma in realtà piuttosto rigido canone artistico prestabilito. 

Leggi tutto...

NipPop @FEFF17: Kabukicho Love Hotel

 

Quando si parla di Kabukicho, ‘amore’ è di solito l’ultima a cosa a cui si pensa. Questa zona di Tokyo è infatti famosa per essere il quartiere a luci rosse per eccellenza, con love hotel (hotel a ore con stanze a tema e privacy ai massimi livelli) e tipi poco raccomandabili a ogni angolo. 

Leggi tutto...

NipPop @FEFF17: La La La At Rock Bottom

Dieci anni dopo Linda Linda Linda presentato sempre al Far East Film di Udine nel 2005, il regista Nobuhiro Yamashita torna a far cantare il pubblico con La La La At Rock Bottom. Questa volta invece di un club di musica scolastico, a fare da sfondo a una vera e propria ode alla j-music sono le vicende di Shigeo, un ex galeotto.

Leggi tutto...

NipPop @FEFF17: The Royal Tailor

Pellicola ambientata durante il periodo della dinastia Joseon (1392-1910), racconta di un uomo nato in povertà, Jo Dol-seok (Han Suk-kyu), che, dedicando la sua intera vita a un unico scopo, è riuscito a diventare il sarto reale, l’unico a cui è permesso cucire i vestiti del re e della regina.

Leggi tutto...

NipPop @FEFF17: il cinema coreano a Udine!

Press panel del 25/04, ore 11:00

Leggi tutto...

NipPop @FEFF17: The Last Executioner

Per il primo dei due film thailandesi presenti al FEFF 2015, il regista Tom Waller porta sullo schermo la vera storia di Chavoret Jaruboon (interpretato da Vithaya Pansringarm), ultimo boia a effettuare le esecuzioni nella prigione di Bang Kwang, in Thailandia. 

Leggi tutto...

NipPop @FEFF17: Ecotherapy Getaway Holiday

Dopo The Woodsman and the Rain e A Story of Yonosuke, il regista Okita Shuichi, classe 1977, torna al Far East Film Festival di Udine per presentare Ecotherapy Getaway Holiday.

Se in The Chef of South Polar del 2009 i protagonisti erano confinati per un anno in una base giapponese al Polo Sud per lavoro, qui la lontananza dalla civiltà è portata sullo schermo attraverso le disavventure di un gruppo di 7 signore over 40 che finiscono per perdersi nei boschi.

Leggi tutto...

Restyling made in Ghibli - Il sogno dell’aviazione giapponese

Che il genio del maestro d’animazione Hayao Miyazaki sia fortemente affascinato dalla vastità del cielo e ancor di più dalla capacità dell’uomo di poterlo solcare attraverso proprie incredibili invenzioni lo si evince dalla sua abbondante filmografia.

Leggi tutto...

Frammenti di (dis)umana depravazione: la Vendetta di Ogawa Yōko

Se guarderai a lungo nell’abisso, l’abisso vorrà guardare te, scriveva Nietzsche.

Ogawa Yōko sembra aver accolto il monito del filosofo tedesco, firmando undici racconti intrecciati da una diabolica provvidenza. Vendetta, edito da Il Saggiatore e tradotto da Laura Testaverde, in uno stile disarmante quanto penetrante, conduce il lettore a esplorare il senso del dolore racchiuso in un incubo di mancanza, angoscia, tormento e depravazione.

Leggi tutto...

A2-B-C censurato: la risposta di Ian Thomas Ash

Lo scorso 14 marzo Ian Thomas Ash, regista americano residente in Giappone dal 2000, ha annunciato sul proprio blog che il distributore giapponese del suo documentario A2-B-C ha deciso di annullare tutte le proiezioni nazionali del film e di revocare il contratto. Si tratta di censura o di autocensura?

Leggi tutto...

  • 1
  • 2