KISHIBE NO TABI, il ritorno di Kurosawa Kiyoshi

Già vincitore del Premio della Giuria per la sezione Un Certain Regard al Festival di Cannes nel 2008 con Tokyo Sonata トウキョウ・ソナタ, Kurosawa Kiyoshi è il primo regista giapponese ad aggiudicarsi il Premio alla Regia nella stessa categoria alla 68° Edizione del Festival di Cannes nel 2015, con l’opera Kishibe no tabi 岸辺の旅 (Journey to the Shore).

Kishibe no tabi è un evanescente e drammatico road movie che ha come protagonista la vedova Mizuki (Fukatsu Eri 深津絵里), nel cui appartamento improvvisamente appare il marito Yusuke (Asano Tadanobu 浅野忠信), defunto per annegamento tre anni prima. Yusuke, con il desiderio di incontrare alcune persone e visitare alcuni luoghi, invita la donna a compiere un ultimo viaggio insieme attraverso il Giappone.

Leggi tutto...

Midnight Diner: Tōkyō Stories

Quando le persone giungono a fine giornata e si affrettano verso casa, inizia la mia giornata.

La mia tavola calda è aperta da mezzanotte alle sette di mattina. La chiamano “la tavola calda di mezzanotte”.

Questo è tutto ciò che ho in menù. Ma preparo qualsiasi cosa mi chiedano i clienti. Se ho gli ingredienti necessari. E’ questa la mia politica.

Se ho abbastanza clienti? Più di quanti ci si aspetterebbe.

Leggi tutto...

Un bacio malizioso: l’amore a Tokyo

Dal sito Netflix : 

Quando una liceale è costretta a vivere a casa del ragazzo per cui ha una cotta, capisce di avere un’altra chance per conquistarlo… o per finire con il cuore infranto.

 

Leggi tutto...

La locanda degli amori diversi

Due destini si intrecciano in un giorno d’estate sui binari di una stazione di Tokyo.

Una mano di bambino accoglie le lacrime di una ragazzina prossima al suicidio, salvata da una mamma single che ha perso la voglia di vivere. 

Leggi tutto...

The Long Excuse di Miwa Nishikawa - Non è mai troppo tardi per crescere

L'edizione 2016 della Festa del Cinema di Roma ha avuto molti protagonisti noti al pubblico come Meryl Streep, Oliver Stone e Tom Hanks. Tuttavia non sono mancate le partecipazioni dal mondo del cinema asiatico. E ovviamente dal Giappone.

Leggi tutto...

Murakami Haruki: Vento e Flipper

«Non esiste la scrittura perfetta, così come non esiste una perfetta disperazione»

Nel 1978 Murakami Haruki, ormai trentenne, lavora gestendo un jazz bar a Tokyo, e non ha mai pensato di poter diventare uno scrittore di successo. Eppure un giorno, dopo aver ricevuto una specie di folgorante illuminazione, decide di mettersi a scrivere. A scrivere, come dice lui stesso, “sul tavolo della cucina”, di notte durante i ritagli di tempo.

Leggi tutto...

#NipPop incontra Anna Specchio

NipPop incontra Anna Specchio, giovane ricercatrice che si occupa di letteratura giapponese contemporanea e traduttrice. Fra i suoi ultimi lavori, la traduzione per la collana Asiasphere (Atmosphere Editore) del best seller di Higashino Keigo, La colpa.

Leggi tutto...

Mia amata Yuriko, il nuovo romanzo di Antonietta Pastore

Antonietta Pastore, nota traduttrice dal giapponese di Murakami Haruki e di molti altri autori moderni e contemporanei, è anche una brillante scrittrice, vincitrice del premio “Settembrini” per il suo romanzo Leggero il passo sui tatami. Mia amata Yuriko è la sua opera più recente, uscita quest’anno, e trae ispirazione dalle vicende di una zia (la Yuriko del romanzo) dell’ex marito dell’autrice stessa, da lei conosciuta durante un viaggio a Etajima, e della quale le aveva raccontato sua suocera.

Leggi tutto...

#NipPop al Cinema Ritrovato 2016: Jazz musume tanjō

L'ultimo appuntamento con il cinema giapponese organizzato dall'edizione 2016 del Cinema Ritrovato, a cui abbiamo partecipato, è stato quello, lo scorso 27 giugno, con il film Jazz Musume Tanjō (ジャズ娘誕生), in italiano “È nata una cantante di jazz”.

Leggi tutto...

#NipPop al Cinema Ritrovato 2016: Ugetsu monogatari

In occasione dell’evento annuale del Cinema Ritrovato, per la sezione “Ritrovati e Restaurati”, lo scorso 26 giugno è stato proiettato al cinema Arlecchino di Bologna un grande classico della cinematografia giapponese: Ugetsu monogatari (雨月物語), conosciuto internazionalmente col semplice titolo Ugetsu e tradotto in italiano come I racconti della luna pallida d’agosto.

Leggi tutto...

  • 1
  • 2