NipPop @Tokyo International Film Festival 2019


 

Dal nuovo film di Makoto Shinkai alla pellicola realizzata in occasione dei novant’anni dalla nascita di Osamu Tezuka: ecco tutte le novità, il programma, i film in concorso e le proiezioni speciali del TIFF 2019. Allacciate le cinture: quest'anno NipPop vi porta al Tokyo International Film Festival!

 

Nato nel 1985 e ormai giunto alla sua trentaduesima edizione, il Tokyo International Film Festival si configura come vetrina per film internazionali e non. Se da un lato infatti troviamo numerose pellicole straniere in concorso, dall'altro non mancano sezioni speciali dedicate ad esempio al cinema asiatico (Asian Future) oppure a storie ispirate dal Giappone contemporaneo (Japan Now)

Nelle parole di Hisamatsu Takeo, direttore del TIFF, l'obiettivo del festival del 2019 - il  primo dell'era Reiwa, in un periodo in cui i riflettori sono puntati sul Sol Levante in attesa delle Olimpiadi del 2020 - è celebrare il Giappone. Non sorprende quindi la scelta di aprire il festival con Tora-san, Wish You Were Here (Otoko wa tsurai yo okaeri Torasan 男はつらいよ お帰り 寅さん) di Yamada Yoji, l'ultimo di una fortunata serie di film realizzati dal regista tra il 1969 e il 1995. Proprio in occasione del 50esimo anniversario della serie, il regista (quasi novantenne) riporta sul grande schermo lo sfortunato Tora-san, personaggio amatissimo dei giapponesi.

 

Il TIFF dedica poi un focus speciale a Obayashi Nobuhiko, ormai una leggenda del cinema visionario, con ben cinque dei suoi film: Miss Lonely (Sabishinbō… Hidamari no koi さびしんぼう…陽だまりの恋, 1985), The Young and Wild (Noyuki Yamayuki Umibeyuki 野ゆき山ゆき海べゆき, 1986), The Discarnates (Ijintachi to no natsu 異人たちとの夏, 1988), HANAGATAMI (花筐, 2017) e Labyrinth of Cinema (Umibe no eigakan - kinema no tamatebako 海辺の映画館―キネマの玉手箱, 2019). Quest'ultimo, in anteprima mondiale, narra la storia di un gruppo di giovani che, attraverso lo schermo di un cinema, vengono risucchiati in un altro, magico mondo.

Non mancano le sezioni dedicate interamente al cinema d'animazione, con Weathering With You (Tenki no ko 天気の子), l'ultimo film di Makoto Shinkai, regista dell'ormai famosissimo Your Name, e presto in uscita anche in Italia, e PROMARE (プロメア Puromea), l'ultima fatica di Imaishi Hiroyuki e dello Studio TRIGGER (Kill la Kill, Tengen Toppa Gurren Lagann): a un primo sguardo, entrambi sembrano rimanere fedeli a tutti gli elementi - l'animazione, le scenografie, l'aesthetic - che hanno reso i loro creatori popolari. Riusciranno a dimostrarsi all'altezza delle aspettative del pubblico?

3 novembre 1928: nasceva Osamu Tezuka, destinato a diventare una delle figure più importanti nella storia del manga. Girato a cinquant'anni dalla nascita del maestro e diretto dal figlio Macoto Tezuka, il TIFF propone in anteprima mondiale Tezuka's Barbara (Barubora ばるぼら). Con protagonisti Inagaki Gorō e Nikaidō Fumi (recentemente apparsa in Tonde Saitama) LINK A TONDE SAITAMA, la pellicola si ispira a Barbara, una delle opere più cupe e a tratti morbose dell'ultimo periodo di Tezuka.

Non mancano infine i documentari: interessante e inaspettato è Reiwa Uprising (Reiwa ikki れいわ一揆), dedicato all'attività e all'ascesa di Yasutomi Ayumi, candidata sindaco in una cittadina a Saitama e docente universitaria transgender, e narrato attraverso la cinepresa di Hara Kazuo.

Tutto questo è NipPop @TIFF 2019: seguiteci numerosi per recensioni, interviste e molto altro!

  • 1
  • 2