Japanese Heels – Profumo di ghiaccio

Pensieri, parole, visioni, fragili come i più sottili e slanciati dei tacchi a spillo. Una rubrica firmata M.me Red.

Un’altra assolata estate bussa ormai alla porta di M.me Red, e il suo pensiero corre con sempre più insistenza a quello che in Giappone è considerato il modo migliore per rinfrescarsi nell’afa e nel solleone: il kakigōri かき氷, una sorta di granita, ghiaccio tritato arricchito con sciroppi vari.

Leggi tutto...

Japanese Heels – Mamme made in Japan

Pensieri, parole, visioni, fragili come i più sottili e slanciati dei tacchi a spillo. Una rubrica firmata M.me Red.

 

 

Oggi, 10 maggio 2015, si festeggia la festa della mamma, e la vostra M.me Red non può fare finta di nulla... dopo tutto anche io ho una mamma!

Leggi tutto...

Japanese Heels – La crudele perfidia del fiore di ciliegio

Pensieri, parole, visioni, fragili come i più sottili e slanciati dei tacchi a spillo. Una rubrica firmata M.me Red.

 

Anche quest’anno la primavera è arrivata, in un tripudio di bacheche in fiore, delicatamente tinte di rosa. Nemmeno la vostra cinica M.me Red può sottrarsi al fascino sottile dei petali più fragili e perfidi che la natura abbia mai creato... Quindi, che sakura sia!

Leggi tutto...

Japanese Heels – Fragili equilibri nella terra fra le stelle

Pensieri, parole, visioni, fragili come i più sottili e slanciati dei tacchi a spillo. Una rubrica firmata M.me Red.

Ekuni Kaori, classe 1964, esordisce sulla scena letteraria giovanissima, nel 1987, come autrice di narrativa per l’infanzia e l’adolescenza, ma il grande successo arriva per lei negli anni Novanta, con il romanzo Stella stellina (Kirakira hikaru, 1991; Atmoshere Libri 2013).

Leggi tutto...

Japanese Heels – I piaceri del gusto: Ogawa Ito e il ‘gourmet boom’

Pensieri, parole, visioni, fragili come i più sottili e slanciati dei tacchi a spillo. Una rubrica firmata M.me Red.

Food looks like an object but is actually a relationship, and the same is true of literary works. (T. Eagleton, 1998)

Leggi tutto...

Japanese Heels – Parole fra le onde

‘Dovunque andiamo, siamo tutti connessi’ (serial experiment lain, 1998)

Pensieri, parole, visioni, fragili come i più sottili e slanciati dei tacchi a spillo. Una rubrica firmata M.me Red.

Leggi tutto...

Japanese Heels – Intersezioni Cyborg

Pensieri, parole, visioni, fragili come i più sottili e slanciati dei tacchi a spillo. Una rubrica firmata M.me Red.

Figura che istintivamente ascriviamo al futuro, il cyborg ci parla invece del presente, della società contemporanea, delle sue trasformazioni, dei sogni che le muovono, delle paure che ne scaturiscono. 

Leggi tutto...

Japanese Heels – La gioventù bruciata del Sol Levante: la ‘generazione del sole’

Pensieri, parole, visioni, fragili come i più sottili e slanciati dei tacchi a spillo. Una rubrica firmata M.me Red.

Mishima Yukio told me that Japanese literature is full of mental cruelty: I wanted to show active physical cruelty instead. (Ishihara Shintarō)                                                     

Leggi tutto...

Japanese Heels – Città reali, possibili e immaginate

Pensieri, parole, visioni, fragili come i più sottili e slanciati dei tacchi a spillo. Una rubrica firmata M.me Red.

Tra i fenomeni che hanno segnato il passaggio dall'era industriale alla realtà post-industriale vi è l'assunzione di un peso sempre maggiore dello spazio urbano, come centro di quei processi di consumo all'interno dei quali anche la cultura ormai si colloca. Le città tendono così a diventare degli immensi contenitori di beni, servizi e immagini che devono essere organizzati o ri-organizzati in funzione della radicale ridefinizione delle strutture della vita quotidiana.

Leggi tutto...

Japanese Heels - Lacerazioni: riflessioni su 'Occhi nella notte' di Yamada Eimi

Pensieri, parole, visioni, fragili come i più sottili e slanciati dei tacchi a spillo. Una rubrica firmata M.me Red.

 

È il 1985 quando esce Beddo taimu aizu (Occhi nella notte) di Yamada Eimi (1959-).

Leggi tutto...

Ultimi Articoli

  • Waiting for NipPop - Appetizer

                                                     Waiting for NipPop - Appetizer25 marzo 2019Sala ConvegniDipartimento di Lingue, Letterature e Culture Modernevia Cartoleria 5 – BolognaDi donne, di sapori e desideri: Il gusto di Emma di Kan TakahamaCon Kan Takahama (mangaka), Asuka Ozumi (Dynit Manga), Sara Colaone (autrice di fumetti), Giuliana Benvenuti (Università di Bologna) e Rita Monticelli (Università di Bologna).Modera: Paola Scrolavezza Nell’ambito di Waiting for NipPop - Appetizer – in collaborazione con Power to the Pop – Osservatorio sulle culture pop contemporanee - Kan Takahama, artista poliedrica e autrice de L'ultimo volo della farfalla e de Il gusto di Emma sarà a Bologna il 25 marzo! Un’occasione d’incontro unica il pubblico italiano di lettori e appassionati di Giappone.

    Leggi Tutto
  • Waiting for NipPop - Appetizer

                                                                           Waiting for NipPop - Appetizer13 marzo - 8 maggio 2019Sala ConvegniDipartimento di Lingue, Letterature e Culture Moderne via Cartoleria 5 – BolognaRitorna l’appuntamento con Waiting for NipPop, che – in collaborazione con Power to the Pop – Osservatorio sulle culture pop contemporanee - quest’anno propone una rassegna in 3 incontri dal titolo Waiting for NipPop - Appetizer. Un succoso antipasto in vista della nona edizione di NipPop, dedicata alla food culture: #FoodPop: Giappone da gustare.Se nel corso del festival, il 17-18-19 maggio, parleremo del ruolo che la cultura contemporanea in tutte le sue forme ha non solo nella costruzione e definizione della food culture ma anche nel connotare la cucina con nuovi significati, gli appuntamenti di Waiting for NipPop si soffermeranno invece sul lato oscuro del cibo, su come diventa metafora ed espressione di paure e desideri inconfessabili, sul legame sottile fra antropofagia ed erotismo.

    Leggi Tutto
  • Hi-Tech al tempio

    Un robot tiene un sermone presso il tempio buddhista di Kyōto

    Leggi Tutto
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
  • 32
  • 33
  • 34
  • 35
  • 36
  • 37
  • 38
  • 39
  • 40
  • 41
  • 42
  • 43
  • 44
  • 45
  • 46
  • 47
  • 48
  • 49
  • 50
  • 51
  • 52
  • 53
  • 54
  • 55
  • 56
  • 57
  • 58
  • 59
  • 60
  • 61
  • 62
  • 63
  • 64
  • 65
  • 66
  • 67
  • 68
  • 69
  • 70
  • 71
  • 72
  • 73
  • 74
  • 75
  • 76
  • 77
  • 78
  • 79
  • 80
  • 81
  • 82
  • 83
  • 84
  • 85
  • 86
  • 87
  • 88
  • 89
  • 90
  • 91
  • 92
  • 93
  • 94
  • 95
  • 96
  • 97
  • 98
  • 99
  • 100
  • 101
  • 102
  • 103
  • 104
  • 105
  • 106
  • 107
  • 108
  • 109
  • 110
  • 111
  • 112
  • 113
  • 114
  • 115
  • 116
  • 117
  • 118
  • 119
  • 120
  • 121
  • 122
  • 123
  • 124
  • 125
  • 126
  • 127
  • 128
  • 129
  • 130
  • 131
  • 132
  • 133
  • 134
  • 135
  • 136
  • 137
  • 138
  • 139
  • 140
  • 141
  • 142
  • 143
  • 144
  • 145
  • 146
  • 147
  • 148
  • 149
  • 150
  • 151
  • 152
  • 153
  • 154
  • 155
  • 156
  • 157
  • 158
  • 159
  • 160
  • 161
  • 162
  • 163
  • 164
  • 165
  • 166
  • 167
  • 168
  • 169
  • 170
  • 171
  • 172
  • 173
  • 174
  • 175
  • 176
  • 177
  • 178
  • 179
  • 180
  • 181
  • 182
  • 183
  • 184
  • 185
  • 186
  • 187
  • 188
  • 189
  • 190
  • 191
  • 192
  • 193
  • 194
  • 195
  • 196
  • 197
  • 198
  • 199
  • 200
  • 201
  • 202
  • 203
  • 204
  • 205
  • 206
  • 207
  • 208
  • 209
  • 210
  • 211
  • 212
  • 213
  • 214
  • 215
  • 216
  • 217
  • 218
  • 219
  • 220
  • 221
  • 222
  • 223
  • 224
  • 225
  • 226
  • 227
  • 228
  • 229
  • 230
  • 231
  • 232
  • 233
  • 234
  • 235
  • 236
  • 237
  • 238
  • 239
  • 240
  • 241
  • 242
  • 243
  • 244
  • 245
  • 246
  • 247
  • 248
  • 249
  • 250
  • 251
  • 252
  • 253
  • 254
  • 255
  • 256
  • 257
  • 258
  • 259
  • 260
  • 261
  • 262
  • 263
  • 264
  • 265
  • 266
  • 267
  • 268
  • 269