Musica e manga fra Italia e Giappone: ritorna Il Barbiere a Fumetti!


Dopo il successo della prima edizione nel 2017, Il Barbiere a Fumetti ritorna al Teatro del Baraccano di Bologna il 23 luglio 2020 all’interno della rassegna organizzata da Atti Sonori, per celebrare il 10 anni di NipPop.

L’opera italiana e il manga giapponese: due mondi solo in apparenza inconciliabili che si intrecciano per dare vita a Il Barbiere a Fumetti, un progetto innovativo nato dalla collaborazione fra il Teatro del Baraccano di Bologna e l’Associazione Culturale NipPop!

Da ormai dieci anni NipPop porta la cultura giapponese contemporanea a Bologna, non solo attraverso eventi e conferenze ma anche promuovendo la collaborazione e lo scambio culturale fra artisti italiani e nipponici. Ed è proprio da questo reciproco scambio di idee che nasce Il Barbiere a Fumetti, ideato da Giambattista Giocoli epresentato per la prima volta tre anni fa in occasione dell’edizione 2017 del nostro festival annuale.

 

 

In questo spettacolo, il capolavoro Il Barbiere di Siviglia di Gioacchino Rossini, conosciuto in tutto il mondo, viene presentato in una veste nuova che sposa un mezzo di comunicazione contemporaneo come il manga senza però rinunciare alla sua bellezza e autenticità. La suite di Vincenzo Gambaro, basata sull’opera di Rossini e arrangiata per un’orchestra a fiati, viene infatti accompagnata dalle meravigliose tavole manga disegnate da Tsukishiro Yūko, illustratrice e mangaka giapponese, che narrano attraverso immagini e animazioni l’intricata storia di Figaro, Rosina e il Conte d’Almaviva. Una via rivoluzionaria e inedita di avvicinare il pubblico all’opera lirica, rivolgendosi soprattutto ai giovani e agli amanti della cultura pop giapponese.

 

 

In occasione del decimo anniversario del festival NipPop: Parole e Forme da Tokyo a Bologna, celebrato quest’anno con un’innovativa versione in live streaming, Il Barbiere a Fumetti torna quindi in scena nella suggestiva cornice del Cortile del Teatro del Baraccano all’interno del programma di Bologna Estate 2020.

Ma c’è di più: una novità di quest’anno, infatti, sarà la possibilità di vedere lo spettacolo in diretta streaming anche dal Giappone! Grazie all’impegno del nostro staff a Tokyo, Il Barbiere a Fumetti verrà trasmesso in live streaming attraverso un’apposita piattaforma: un’idea nata dalla necessità dettata dall’emergenza sanitaria ancora in corso, che si è rivelata essere anche un incentivo a comunicare e collegarsi con tutto il mondo.

 

 

Lo spettacolo dal vivo si terrà il 23 luglio 2020 alle ore 21.15 presso il Teatro del Baraccano di Bologna. I biglietti sono disponibili presso i rivenditori autorizzati (tra cui Bologna Welcome, P.zza Maggiore 1/E) e online su Vivaticket. Per maggiori informazioni vi invitiamo a consultare il sito del Teatro e la pagina dell’evento su Facebook.

 

 

Il live streaming della suite, completo di didascalie in giapponese, si terrà invece martedì 21 luglio alle ore 13.30 (le 20.30 in Giappone) ed è visibile anche dall’Italia: basterà cliccare su questo link per assistere alla diretta sul nostro canale YouTube! 

Le informazioni su Il Barbiere a Fumetti sono inoltre disponibili anche in giapponese a questa pagina.

 

In collaborazione con il Quartiere Santo Stefano

Con il patrocinio e il supporto del Dipartimento di Lingue, Letterature e Culture Moderne dell’Università di Bologna

In partnership con CIP (一般社団法人協議会・Contents innovation Program), iU (情報経営イノベーション専門職大学).

ORCHESTRA DEL BARACCANO

Filippo Mazzoli flauto

Stefano Franceschini primo clarinetto

Iván Villar Sanz secondo clarinetto

Giulia Ginestrini fagotto

Federico Zugno fisarmonica

Sergio Boni primo corno

Benedetto Dallaglio secondo corno

Fabio Codeluppi tromba

Valentino Spaggiari trombone

Gianluigi Paganelli basso tuba

Giambattista Giocoli direttore

Tsukishiro Yūko disegni manga

Giambattista Giocoli ideazione

Fabio Codeluppi e Giambattista Giocoli arrangiamenti musicali

Michele Cerone colorazione in digitale

 

PROGRAMMA

Sinfonia

Piano pianissimo

Ecco ridente in cielo

Oh sorte!

Signor Conte

Mille grazie, mio signore

Largo al factotum

Se il mio nome saper voi bramate

All’idea di quel metallo

Numero quindici

Una voce poco fa

La calunnia

Dunque io son

Ehi di casa!

Cosa accadde

Mi par d’essere

Contro un cor

Don Basilio, cosa veggo

Benissimo

Bricconi birbanti

Il vecchiotto cerca moglie

Il Temporale

Qual colpo inaspettato

Zitti, zitti

Di sì felice innesto

 

NipPop è un progetto nato nel 2011 all’interno della Scuola di Lingue e Letterature, Traduzione e Interpretazione, poi Dipartimento di Lingue, Letterature e Culture Moderne dell’Università di Bologna. L’obiettivo è quello di promuovere la cultura giapponese in senso più ampio, con particolare riguardo ad ambiti quali letteratura, musica, arte, cinema, animazione, manga e televisione.L’evento di punta annuale è NipPop: Parole e Forme da Tokyo a Bologna, chealterna giornate di riflessione critica con studiosi, accademici e artisti provenienti da tutto il mondo a diversi appuntamenti come laboratori e incontri con gli autori, dibattiti, conferenze, concerti, performance, proiezioni, mostre e molto altro.

 


 

  • 1
  • 2