Neo Tokyo impact: fotogrammi della post apocalissi

In collaborazione con il Future Film Festival, NipPop® presenta:
Neo Tokyo impact: fotogrammi della post apocalissi

3 aprile 2014 – ore 18:00
Cineteca di Bologna - Sala Cervi
via Riva di Reno 72
Bologna

“La città, distrutta, deformata, rinata dalle proprie ceneri, al tempo stesso metafora e nemesi di un sistema e di un potere fatalmente votati a un destino di implosione/esplosione, è senz’altro una delle immagini più potenti, disturbanti e presenti del cinema di animazione giapponese contemporaneo”. L’appuntamento del 3 aprile alle 18:00 presso la Sala Cervi della Cineteca di Bologna si propone di riprendere e ampliare le visioni metropolitane evocate dalle parole scritte da Paola Scrolavezza in un recente articolo che, snodandosi tra le immagini di alcuni capolavori dell’animazione giapponese, mette a confronto diverse interpretazioni cinematografiche “made in Japan” del sempre più distorto rapporto tra l’uomo e l’opprimente spazio urbano che lo circonda. Attraverso le proiezioni di cortometraggi come “Tokyo Scanner” di Mamoru Oshii, “Commuters” di Marc Gouby, di spezzoni di “Akira” e di “Neon Genesis Evangelion”, e accompagnato dalle fotografie digitali di Hisaharu Motoda, Neo Tokyo Impact rappresenta un’occasione per riflettere sulla degenerazione di una ferita mai risanata, la cui origine può essere fatta risalire allo scoppio della bomba atomica, e che gli avvenimenti dell’11 marzo 2011 hanno dolorosamente riaperto.

 

 

Per saperne di più:
This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
Evento Facebook
 

  • 1