Waiting for NipPop2014 - Baffelli, Condry, Morikawa!

 

 Erica Baffelli è Senior Lecturer (Professore Associato) in Studi Giapponesi presso l’Università di Manchester (Regno Unito). In precedenza è stata Senior Lecturer in Religioni dell’Asia presso l’università Otago di Dunedin (Nuova Zelanda) e ricercatore postdottorale all’Università Hosei di Tokyo (Giappone).

 A Manchester, insegna corsi sulle religioni giapponesi e su religioni e media nel Giappone contemporaneo. Per la sua ricerca si occupa di nuove religioni giapponesi (shinshūkyō), in particolare dei gruppi fondati a partire dagli anni settanta del novecento, e dell’interazione tra media e religioni nel Giappone contemporaneo.

Tra le sue pubblicazioni più recenti: Erica Baffelli, Ian Reader eds. Aftermath: The Impact and Ramifications of the Aum Affair in Japan. Special Issue of the Japanese Journal of Religious Studies, 39/1, 2012; Erica Baffelli, Ian Reader and Birgit Staemmler, eds., Japanese Religions on the Internet: Innovation, Representation, and Authority, London & New York, Routledge, 2011.

 

 

Ian Condry è antropologo culturale e professore associato di Comparative Media Studies presso l’M.I.T. (Massachusetts Institute of Technology) dove è a capo del Department of Global Studies and Languages. Svolge ricerche sul ruolo svolto e le possibilità offerte dai social media nel Giappone contemporaneo e dal 2006 è anche organizzatore del MIT/Harvard Cool Japan research project, incentrato sulle connessioni, distorsioni e potenzialità delle culture pop (cooljapan.mit.edu).

Fra le sue pubblicazioni: Ian Condry, Hip-Hop Japan: Rap and the Paths of Cultural Globalization, Durham, Duke UP, 2006; Ian Condry, The Soul of Anime: Collaborative Creativity and Japan's Media Success Story, Durham, Duke UP, 2013.

www.iancondry.com.

 

 

 

Morikawa Kaichirō è professore associato presso la School of Global Japanese Studies della Meiji Gakuin Daigaku di Tokyo (Giappone), dove insegna corsi 

sulle culture pop del Giappone contemporaneo e sullo spazio urbano. Dopo aver conseguito un master in architettura presso l'università Waseda ha svolto il ruolo di commissario per il padiglione giapponese della Nona Biennale di Venezia nel 2004, dove ha curato la mostra “OTAKU: persona = space = city” ( www.jpf.go.jp/venezia-biennale/otaku).

Attualmente è direttore del Yoshihiro Yonezawa Memorial Museum of Manga and Subcultures ( www.meiji.ac.jp/manga/english/yonezawa_lib/) presso la Meiji University e sta lavorando alla realizzazione della Tokyo International Manga Library.

Fra i suoi lavori si ricordano: Kaichirō Morikawa, Learning from Akihabara: the Birth of a Personapolis, Tokyo, Gentosha, 2003; Kaichirō Morikawa, OTAKU: persona = space = city. Catalogue to the Japan Pavilion exhibit, Venice Biennale 9th International Architecture Exhibition, The Japan Foundation, Gentosha, 2004.