Blossoming into a Family – Hayashi Hiroki e il suo cinema

 


2 OTTOBRE 2018 – ore 17:00

CINETECA DI BOLOGNA

Conversano con il regista il critico cinematografico Giampiero Raganelli e Paola Scrolavezza

NipPop riparte dopo la pausa estiva con un appuntamento da non perdere, in collaborazione con la Cineteca di Bologna e con il Dipartimento di Lingue, Letterature e Culture Moderne.

Il 2 ottobre sarà con noi il regista Hayashi Hiroki, per presentare il suo ultimo film Blossoming Into A Family, in lingua originale

con sottotitoli in italiano.

Vi aspettiamo, per iniziare una nuova stagione all’insegna della cultura giapponese contemporanea!

Nel'ambito delle iniziative firmate Power to the Pop.

Blossoming Into A Family di Hiroki Hayashi (2017, 120 min.) 

Seishiro (Mantaro Koichi) ha vissuto una vita esemplare: insegnante e punto di riferimento per molti studenti, marito devoto di Ito (Yoshiko Miyazaki) e padre amorevole per le sue figlie Izumi (Hitomi Sato) e Kaede (Miho Nakanishi). Un uomo che non ha mai smesso di porsi delle domande e di registrare lo scorrere del tempo, della sua famiglia e della sua comunità, in lettere, diari e album fotografici. In che modo questo patrimonio di affetto, duro lavoro e di insegnamento praticato come missione che Seishiro ha lasciato dietro di sé influirà sulle figlie, divenute donne, e sulle generazioni che verranno?

Hiroki HAYASHI

Regista cinematografico

Responsabile FireWorks

Visiting Researcher presso l’Università Ca’ Foscari Dipartimento di Filosofia e Beni Culturali

Nato a Saitama nel 1974, si è laureato presso il Dipartimento di studi stranieri della Dokkyo University. Dopo la laurea, ha lavorato come assistente alla regia di programmi TV e ha iniziato la sua carriera nel mondo del cinema come assistente alla regia per diversi registi di rilevanza internazionale, come Takeshi Kitano e Kiyoshi Kurosawa. A ventotto anni fonda la società di produzione cinematografica FireWorks, debuttando come regista. Il primo lavoro nato da questa iniziativa, Rakuda Ginza, è stato selezionato dal Cairo International Film Festival, dove ha ricevuto una menzione d’onore. In seguito, si è aggiudicato il Premio Speciale della Giuria al Minsk International Film Festival per If I were to live another life… Hayashi si distingue per il suo peculiare approccio che gli permette di coinvolgere organicamente le comunità locali nel processo filmico, come dimostrato in Going Home (2011). Ha vinto il premio “Nikkei MJ Award” per la diffusione della cultura regionale nel 2005, oltre al Premio dell‘Organizzazione del Ministero degli Affari Interni e il Premio del Ministero della Comunicazione.

Ingresso scontato per tutto gli studenti unibo.

  • 1
  • 2