Nara Yoshitomo: l’artista dell’infanzia sotto attacco

 


Per Nara Yoshitomo le immagini sono più forti delle parole: lo dimostrano i suoi dipinti delle bambine arrabbiate. 

Nara Yoshitomo è un artista giapponese conosciuto in tutto il mondo per i suoi dipinti di bambine arrabbiate: sono sole, all’erta, tengono strette in mano delle armi giocattolo, segno di un’infanzia che deve imparare a difendersi fin troppo presto dal mondo esterno.

Read more...

Un "Giovane robot" a dir poco favoloso

Quando i confini della robotica vengono infranti dal dolore: Il giovane robot di Sakumoto Yōsuke scopre il passato represso di un androide giapponese.

Read more...

Kabukicho - Città di menzogne


Kabukicho, 4 sillabe che schioccano. Come i sandali dei lottatori di sumo sul lastricato.

Kabukicho è un romanzo della scrittrice francese Dominique Sylvain, pubblicato nel 2016 in Francia da Éditions Viviane Hamy e l’anno successivo da 66th and 2nd in Italia, nella traduzione di Guia Boni. Il romanzo ha vinto il Prix Interpol’Art roman 2017.

Read more...

E se il silenzio fosse La forma della voce?

Koe no katachi 聲の形 (La forma della voce) è un film d’animazione del 2016 diretto da Yamada Naoko, adattamento dell’omonimo manga di Yoshitoki Ōima e distribuito in Italia da Nexo Digital.

Read more...

Erased, la serie live action arriva su Netflix

Da venerdì 15 dicembre 2017 è disponibile su Netflix Italia Erased, la serie tv live action ispirata al manga Boku dake ga inai machi – La città in cui io non ci sono di Kei Sanbe, pubblicato in Giappone da Kadokawa Shoten e in Italia da Star Comics. Il regista della serie è Shimoyama Ten, mentre le sceneggiature sono di Ōkubo Tomomi. La serie completa si compone di 12 episodi.

Read more...

Sei quattro, un bureaucracy thriller alla giapponese

 

Sei quattro è il sesto romanzo dello scrittore giapponese Hideo Yokoyama, ma è sicuramente il più popolare dell’autore in quanto non solo segna l’inizio di un nuovo genere letterario, il bureaucracy thriller, ma è anche stato considerato un vero e proprio caso editoriale.

Read more...

‘Kappa e altre storie’ di Akutagawa Ryūnosuke


Nel votarci all’arte, le nostre opere devono innanzitutto possedere lo spirito artistico. E per questo non c’è altra strada che non sia quella della compiutezza. […] “Compiutezza” non va letto come di un’opera priva di difetti. Si tratta piuttosto della realizzazione perfettamente compiuta di ciascun ideale artistico sviluppato indipendentemente.

(Akutagawa Ryūnosuke, “Sull’arte e il resto”, in Kappa e altre storietrad. di Alessandro Tardito, Atmosphere, Roma, 2017, p.17)

Read more...

Viaggio a Tokyo

 

Un viaggio allucinato sulle orme dei grandi autori del fumetto gekiga. Quartieri a luci rosse, foreste dei suicidi, karaoke, manga kissaten, love hotel, templi buddhisti e negozi di jeans. La storia di un paradiso trovato, rinnegato e perduto per sempre.

Read more...

NipPop @Asian Film Festival 2017: Bangkok Nites


Bangkok Nites (2016) è il film del regista giapponese Tomita Tatsuya proiettato in chiusura nella seconda parte dell’Asian Film Festival tenutosi a Bologna in questi giorni. Innanzitutto non bisogna farsi scoraggiare dalla durata, tre ore circa, nel corso delle quali ci viene presentata la situazione di Thaniya Road, uno dei tanti quartieri a luci rosse di Bangkok, unitamente, con il progredire del film, a uno spaccato della situazione dei villaggi disseminati nelle zone rurali.

Read more...

NipPop @Asian Film Festival 2017 con il direttore Antonio Termenini

 

Il nostro staff, in occasione della seconda tranche dell’edizione 2017 dell’Asian Film Festival, che si è  tenuta dal 6 al 9 dicembre presso la Cineteca di Bologna,ha incontrato il direttore, Antonio Termenini, che ci racconta del Festival e della sua passione per il cinema d’Asia.

Read more...

  • 1
  • 2