Immagini dal Giappone 2016

 

Immagini dal Giappone 

Alma Mater Studiorum, Università di Bologna 

Scuola di Lingue e Letterature, Traduzione e Interpretazione  

Dipartimento di Lingue, Letterature e Culture Moderne 

A cura di Paola Scrolavezza 

Ritorna anche quest’anno “Immagini dal Giappone”, un ciclo di incontri di approfondimento dedicato a diversi aspetti della cultura giapponese, indirizzato a un pubblico di studenti, appassionati o semplicemente curiosi del Sol Levante.

In collaborazione con il Centro Studi Power to the Pop: osservatorio sulle culture pop contemporanee e con NipPop.

Ecco i primi appuntamenti.

 

17 ottobre 2016, ore 12:00

Sala Convegni

Dipartimento di Lingue, Letterature e Culture Moderne

via Cartoleria 5 - Bologna

Takayuki Tatsumi

Cyberpunk Renaissanceļ¼š Gibson, Tsukamoto, Blomkamp

Takayuki Tatsumi, Ph.D, è nato Tokyo nel 1955. Critico e docente di letteratura americana e teoria della critica presso l’Università Keio (Tokyo), è presidente della The American Literature Society of Japan (2014-) e membro del comitato editoriale del Journal of Transnational American Studies. Fra i suoi lavori figurano Cyberpunk America (Tokyo: Keiso Publishers, 1988, vincitore nel 1988 del Japan-US Friendship Commission’s American Studies Book Prize), Full Metal Apache (Durham: Duke UP, 2006, insignito nel 2010 dello IAFA Distinguished Scholarship Award), e Robot Ghosts, Wired Dreams: Japanese Science Fiction from Origins to Anime (Minneapolis: University of Minnesota Press, 2007, con Christopher Bolton e Istvan Csicsery-Ronay).

Si è aggiudicato il 5th Pioneer Award (SFRA) nel 1994 per il saggio, in collaborazione con Larry McCaffery, dal titolo “Towards the Theoretical Frontiers of ‘Fiction’ From Metafiction and Cyberpunk through Avant-Pop "(1993),” e il 21st Japan SF Grand Prize nel 2001 per l’antologia Japanese SF Controversies:1957-1997 (Tokyo: Keiso Publishers, 2000). Ha inoltre pubblicato numerosi articoli in riviste prestigiose quali Critique, Para*Doxa, Extrapolation, American Book Review, Mechademia, spaziando dall’American Renaissance alla fiction e al cinema post-cyberpunk. Fra i suoi articoli più recenti: “Literary History on the Road: Transatlantic Crossings and Transpacific Crossovers” (PMLA 119.1 [January 2004]); “Race and Black Humor: From a Planetary Perspective” (Journal of the Fantastic in the Arts 21.3 [2010]).

 

17 ottobre 2016, ore 15:30

Sala Convegni

Dipartimento di Lingue, Letterature e Culture Moderne

via Cartoleria 5 - Bologna

Mari Kotani

Shojo Manga: On Moto Hagio's Heart of Thomas

Mari Kotani (nata nel 1958), critico ed esperta di SF e Fantasy, è vice-presidente del SFWJ (Science Fiction and Fantasy Writers of Japan) e presidente del Women Writers Committee of Japan PEN Club. Il suo primo libro, Techno-Gynesis : The Political Unconscious of Feminist Science Fiction (Tokyo: Keiso Publishers, 1994), ha vinto il 15th Japan SF Award (SFWJ), Japanese Nebula nel 1994. Il suo secondo volume, Evangelion as the Immaculate Virgin (Tokyo: Magazine House, 1997), ha venduto più di 80.000 copie e consolidato la posizione dell’autrice come autorità nel campo dell’animazione. Collabora regolarmente con articoli e recensioni con i principali quotidiani giapponesi, quali Yomiuri Shinbun, Nihon-Keizai Shinbun, e con numerose riviste fra le quali Hayakawa's SF Magazine, S-F Studies, e SF Eye. Ha collaborato inoltre al volume Blood Read, a cura di Joan Gordon e Veronica Hollinger (Philadelphia: U of Pennsylvania P, 1997) e, come membro del The Japanese Association of Gender Fantasy and Science Fiction, ha contribuito alla fondazione nel 2001 del The Sense of Gender Award, equivalente giapponese del Tiptree Award. E’ stata una delle prime cosplayer in Giappone, e come tale nel 2003 ha creato la Kotani Cup, assegnata ai migliori cosplayer della Japanese National SF Convention.