Nessun posto è casa mia

I più vicini al panorama musicale italiano si saranno accorti che il titolo di questo pezzo è liberamente ispirato a uno dei brani protagonisti dell’ultima edizione del Festival di Sanremo e, mentre scrivo questa frase, vedo già la nostra editor Madame Red scrivermi per chiedermi dove esattamente e con quale intensità io abbia sbattuto la testa. Ma tranquilli, non sono qui a scrivervi della kermesse ligure, bensì della mia recente esperienza in Giappone, perché spero possa essere spunto di riflessione per chiunque voglia intraprendere un percorso simile.

Leggi tutto...

La Kyōto che non ti aspetti

Kyōto è indubbiamente la città dei templi, delle maiko, della tradizione. È quella città che perfettamente incarna lo stereotipo occidentale del Giappone, dove anche negli angoli più impensabili è possibile imbattersi in un Torii 鳥居 e in eventuali templi (jinja 神社 se shintoisti, tera 寺 se buddisti) di diversa grandezza. Dove non è raro incontrare qualche bellissima ragazza che passeggia indossando un elegante wafuku 和服. Ma c’è molto di più. 

Leggi tutto...

Un giorno di ceramica

In questo periodo non ho scritto molto, mi spiace. Ma il fatto che non abbia tempo non è la causa principale! In concomitanza con la fine del semestre a scuola, ho iniziato a fare qualche baito, lavoretti part-time (un po’ più di quanto previsto) e quindi per questo mese ho principalmente studiato e lavorato. E mangiato. Potrei stilare la top ten dei miei errori al lavoro o parlarvi della scuola, ma non adesso. Ora vi parlo di qualcosa di un po’ artistico: la ceramica.

Leggi tutto...

Kyoto Chronicles: Kinkakuji, il padiglione d'oro

A Kyoto il tempo è matto, le temperature passano da sedici gradi a meno due nell’arco della stessa giornata, quindi giovedì scorso sono uscita sotto il sole mattutino sudando con sciarpa e berretta e sono rientrata la sera, vestita nello stesso modo ma tremando di freddo. 

Leggi tutto...

Kyoto Chronicles: Curiosità

 

Camminando per le strade mi piace osservare le persone e guardare nel dettaglio gli oggetti e le cose. Quello che all’inizio trovavo strano e curioso piano piano sta diventando normale, così che prima di dimenticarmene vi scrivo qui qualche curiosità!

Leggi tutto...

CAPODANNO A KYOTO

 

Buone Feste a tutti! Come avete passato il Capodanno? Cenone, feste e spumante?

Leggi tutto...

Kyoto Chronicles: Le luci di Kobe

 

Oggi vi porto un po’ fuori Kyoto, per l’esattezza proprio in un’altra città, a Kobe. Si trova più a sud, si affaccia sul mare e verso i primi di dicembre ospita qualcosa che potrebbe suonare familiare a noi italiani: le luminarie!

Leggi tutto...

Kyoto Chronicles: il castello di Nijō

 

Ieri sera mio babbo mi ha detto: “Ma finora mi hai mandato solo foto di cose vecchie! Ma non c’è un centro, una parte moderna o una piazza in questa città?”

In effetti è vero. Da quando sono qui gli ho mandato solo foto di templi, giardini zen, alberi e laghetti. Come può immaginarsi la città?

Leggi tutto...

Kyoto Chronicles: cronache e racconti della mia "turistica quotidianità"

 

Giorni di pioggia incessante si alternano a bellissime mattinate di sole, regalandomi la sorpresa di uscire per strada e da un giorno all’altro trovare i colori degli alberi cambiati.

Leggi tutto...

  • 1